Sfida accettata! L’aglio, olio e peperoncino dello Chef de Partie Raffaele Barile

All’Hotel Raito, con vista sulla Marina di Vietri, lo Chef de Partie Raffaele Barile realizza la sua versione di un grande classico della cucina campana: lo spaghetto aglio, olio e peperoncino. Un’istituzione per l’Italia? Sicuramente si, e assaggiare quella dello Chef sarà un’esperienza unica.

La tradizione in un piatto

Sebbene l’Aglio, olio e peperoncino sia un piatto diffuso ormai in tutta Italia, la sua origine viene legata alla regione Campania. L’aglio, olio e peperoncino è un piatto semplice, umile ma ricco di gusto e con tanta tanta storia. Probabilmente questo era il piatto che veniva preparato dalle mogli dei contadini che lavoravano negli uliveti, dove reperivano i prodotti necessari.

La pasta utilizzata era quella lunga, a scelta tra linguine o vermicelli. Ad oggi il formato più gettonato è quello degli spaghetti, motivo per cui questo piatto è diventato il vero protagonista, indiscusso, delle spaghettate di mezzanotte.



Una ricetta specialissima

Raffaele Barile propone una versione molto personale della famosa ricetta tradizionale.

Procedimento:

  • in una padella mettiamo aglio tritato, peperoncino tritato, olio evo e un mestolo di acqua calda
  • dopo aver lasciato l’acqua bollire, caliamo la nostra pasta e la lasciamo cuocere per circa 8 minuti
  • risottiamo la pasta in padella con la colatura di alici e il prezzemolo tritato
  • quando si sarà formata una cremina, la pasta è cotta e possiamo scolarla
  • la impiattiamo e guarniamo con tarallo al finocchietto sbriciolato, emulsione al finocchietto homemade, peperoncino intero essiccato e qualche fiorellino


La sfida è accettata

Da una parte abbiamo Andrea Apuzzo, sicuro Chef del Paradiso Relais, dall’altra, l’ambizioso Chef de Partie dell’Hotel Raito Raffaele Barile. Il sole caldo di luglio, i rumori del mare, gli odori inebrianti che riempiono l’aria.

Apuzzo lancia un guanto di sfida gastronomica al collega, proprio su questa ricetta che unisce non solo la loro cucina, ma anche le loro origini campane. Barile risponde armato di padelle, spaghettone di gragnano e un piccante peperoncino rosso fuoco.

La guerra dello Spaghetto Aglio, olio e peperoncino promette di essere un vero e proprio spettacolo, dove l’unica cosa che conterà sarà il sapore inconfondibile della passione culinaria. Chi avrà la meglio tra i due brillanti cuochi?

Seguici sui social e buon appetito!

Translate »